Hawya! Last stop “Faiche Stiabhna”

@Dublin
@Dublin

“Ragazzi alle 8:00 a The Gallops!”

Le prime parole pronunciate a Dublino, ovviamente in italiano.. Così iniziavano e si concludevano le nostre giornate irlandesi.

Assonnati, sulla Luas, ci si impegnava a fare un po’ di conversation e allo stesso tempo trovare stratagemmi per svolgere nel più breve tempo possibile gli homework da noi rinominati Luaswork.

help

Uno degli aspetti che ci hanno colpito di più della Terra di Smeraldo è stata la calorosità degli irlandesi, sempre pronti  e disponibili ad aiutare chiunque in qualsiasi situazione. Così come calorose sono state le famiglie che ci hanno accolto ed ospitato per due weeks (dal 18 novembre al 1 dicembre).

In circa 20 minuti eravamo a scuola, centralissima e vicino Grafton Street. Le ore di lezione volavano, grazie alle simpaticissime insegnanti Johanne e Bridget. Alle 11:30 non poteva mancare la pausa thè!

@school
@school

Fine lezione: tutti in giro per Dublino, alla ricerca di luoghi da vedere e Guinness da assaporare..

Ma ogni momento era buono per “studiare”:

studying @pub
studying @the pub

Le gite “fuori porta” non sono mancate. Anche a Galway i JC hanno lasciato l’impronta..

JC
JC
JC19 @Galway
JC19 @Galway

Ma il paesaggio più spettacolare è stato dall’alto delle Cliffs of Moher..

JC19 @Cliffs of Moher
JC19 @Cliffs of Moher

Il martedì appuntamento fisso al Dicey’s Garden, ad Harcourt Street!

JC19 @Dicey's Garden
JC19 @Dicey’s Garden

A rendere magici questi giorni, ha contribuito una splendida atmosfera natalizia per le strade dublinesi.

Dublin we’ll miss you..!

httpv://www.youtube.com/watch?v=GephoOyxoK8&list=UUdfQLFy1C-KUy-_QCahBMWQ