JC21 Dublino

I JC XXI ci raccontano le due settimane a Dublino!

Lunedì sono rientrati i JC XXI dalle consuete due settimane di English Training a Dublino.

Aiutare i giovani a conoscere e comprendere il mondo in cui viviamo, avvicinandoli ad altre culture è infatti uno degli obiettivi che  Junior Consulting si prefigge attraverso l’esperienza all’estero, per  sviluppare una conoscenza più competitiva e dinamica, che permetta di affrontare le sfide del mercato del lavoro globale  e la rapida trasformazione sociale in atto con equilibrio, capacità critica e consapevolezza.

Conoscere la lingua inglese è ormai fondamentale in qualsiasi ambito professionale per abbattere la barriera comunicativa che ostacola una crescita personale che , inevitabilmente , si ripercuote in maniera decisiva anche nella vita professionale.

Ne abbiamo parlato con Danilo e Susanna che ci hanno raccontato la loro esperienza..buona lettura!

Lunedì siete rientrati dalle consuete due settimane di English Training a Dublino, come è andata?

Danilo: “ E’ stata un’esperienza positiva, che ci ha permesso di migliorare la lingua inglese soprattutto grazie alle famiglie ospitanti. Vivere in un ambiente domestico infatti è il modo migliore per immergerti nella nuova lingua e sentirti a casa anche all’estero”.

A proposito delle famiglie, come vi siete trovati?

Susanna: “ Con la mia host family ho instaurato un bel rapporto, anche se all’inizio magari avevo delle perplessità all’idea di trascorrere due settimane a casa di estranei. Mi consigliavano i locali da frequentare, i luoghi da visitare, le escursioni da fare, provvedevano alla preparazione della colazione e della cena e, in caso di escursioni, ci fornivano il pranzo a sacco. Il vantaggio è sicuramente quello di poter fare pratica con madrelingua e di trarre maggior beneficio dal soggiorno”.

Mi raccontate una vostra giornata tipo a Dublino?

Danilo: “La sveglia suonava abbastanza presto, intorno alle 06:45, colazione e poi di corsa a prendere l’autobus per raggiungere il College. Alle 9:00 bisognava essere tutti in classe per le lezioni che erano suddivise in due parti: 2 ore di grammatica con esercitazioni varie, 30 minuti di break, e 2 ore di conversazione”.

Susanna: “La classe era abbastanza eterogenea, c’erano diversi studenti italiani, ma anche spagnoli, coreani, giapponesi e brasiliani. Un giorno a settimana avevamo una lezione di Business English molto interessante ed utile per prepararci a sostenere un colloquio di lavoro in lingua Inglese.  L’obiettivo era riuscire ad esprimersi in maniera appropriata ed efficace”.

Danilo “Un esercizio molto carino ed utile, è stato dover presentare un prodotto e cercare di promuoverlo elencandone i benefici”.

Vi è piaciuta Dublino? Cosa avete visitato?

Susanna: “L’Irlanda è una terra fantastica e Dublino è una magnifica città ricca di storia, cultura e tradizione. Abbiamo fatto diverse escursioni, ad esempio abbiamo visitato il Castello di Dublino, il Trinity College, il Phoenix Park e ovviamente non poteva mancare una capatina al Guinness Storehouse!”

Cosa vi portate a casa dopo l’esperienza di Dublino?

Danilo: “E’ stata un’esperienza positiva ed interessante che ci ha fatto crescere e ci ha aiutati a legare di più come gruppo”.

Susanna: “ In queste due settimane sicuramente abbiamo legato ed approfondito la nostra conoscenza reciproca, in generale è stata un’esperienza arricchente”.