fotoVittoria

Vi racconto il momento più bello in Junior Consulting!

Come GdM di Dicembre e ultimo mese del JC22 mi spetta di concludere in bellezza…ho pensato allora di raccontare il momento in assoluto più bello che ho vissuto in questi 5 mesi.

Partiamo dall’inizio: il progetto su cui sto lavorando insieme alle mie due colleghe/amiche, Beatrice e Simona, prevedeva una parte nella quale dovevamo proporre idee innovative per la realizzazione di una soluzione TO-BE. In genere quando l’obiettivo è avere idee si utilizza il brainstorming, letteralmente tempesta di cervelli, dove ognuno dice le proprie idee, anche le più assurde. Allora noi tre insieme ci siamo riunite e ci siamo buttate a capofitto nell’utilizzo di questo tecnica; abbiamo tirato fuori qualcosa ma non ci sembrava abbastanza. Abbiamo perciò deciso di chiedere aiuto a Fabio, che è stato più che entusiasta di accettare ed ha coinvolto Simone, che a sua volta ha chiamato Giuseppe. Eravamo in sei perché non tutti e nove? Allora Simona è andata a chiamare Fabrizio, Fabrizio e Marco che hanno accettato di buon grado di aiutarci senza sapere né perché né come.

Questo è stato il momento più bello, noi nove, insieme, in sala riunioni, ovviamente non prenotata. Tutti a sedere e io che scrivevo alla lavagna le idee che ciascuno aveva per il nostro progetto. Idee carine, altre stupide (ma durante il brainstorming non si critica) ma non importava, perché in quel momento eravamo noi quelli belli…c’era complicità nell’aria, amicizia e competizione, quel tanto che basta per dare di più.

Mi è piaciuta molto l’esperienza Junior Consulting: il progetto è stato molto bello e per la realizzazione della tesi perfetto, ho imparato tanto e mi sono interfacciata col mondo del lavoro, sono sicuramente meno “pivella” di quando sono entrata, ma soprattutto ho respirato quell’atmosfera, in sala riunioni, la giornata del brainstorming e solo per questo, varrebbe la pena rifare tutto da capo cento volte.

Un saluto dalla fiorentina che mangia le C!