lacchè

JC 1 anno dopo

  •  Perché hai scelto di partecipare a Junior Consulting?

“Per intraprendere un’esperienza lavorativa, seguire un percorso di formazione, realizzare la tesi in azienda e frequentare la scuola di inglese a Dublino. Questo è un mix perfetto per il proprio bagaglio personale e per avere una marcia in più nell’intraprendere una futura posizione lavorativa”.

  •   Ad un anno dal termine della tua esperienza, quali pensi che sia il valore aggiunto che ti ha dato partecipare a Junior Consulting?

“Non solo stage”. Il programma JC offre una serie di attività, che difficilmente si riescono a trovare in un altro stage. Il valore aggiunto è stato sicuramente acquisire competenze, lavorare in team, partecipare a riunioni con referenti e committenti del progetto, conoscere persone importanti, confrontarsi con colleghi, anzi con amici sempre disponibili”.

  •    Qual è il tuo percorso di carriera ad oggi?

“Oltre ad aver avuto il ruolo di “Junior Analyst” nel programma JC, poiché devo terminare gli studi, attualmente non ricopro posizioni lavorative”.

  • Consigli per avere maggiori chance di successo nella carriera professionale?

“3 parole: sacrificio, dedizione, proattività”.

  • Ritieni che Junior Consulting ti abbia aiutato? Come?

“Sicuramente sì, sia dal punto di vista formativo che professionale. Probabilmente è difficile spiegare in poche righe tutto ciò che viene acquisito in soli 5 mesi”.

  • Che consigli daresti agli studenti che stanno per uscire dal mondo universitario e si affacciano per la prima volta al mercato del lavoro?

“Focalizzarsi bene sul ruolo che vorrebbero assumere in quella determinata azienda. Se avessero ancora dubbi o perplessità su come intraprendere al meglio la loro prima esperienza lavorativa, allora non rimarrebbe altro che candidarsi per il programma JC :) “.