come-usare-i-social-per-trovare-lavoro

Come usare i social network per trovare lavoro

Nel mercato del lavoro la ricerca di un’occupazione spesso passa attraverso i Social Media, divenuti ormai uno strumento essenziale per il self-branding. Attraverso i Social infatti possiamo farci trovare dalle aziende che cercano candidati da assumere e proporci per una selezione.

Tutte le azioni che giornalmente compiamo sui Social (aggiornamento di status, like, +1, tweet ecc…) sono diventate parte integrante anche della routine lavorativa. Sono in tante le Aziende infatti che si affidano a gruppi interni di Facebook o cerchie di Google+ per agevolare le comunicazioni tra dipendenti.

I Social Media hanno totalmente rivoluzionato il modo di comunicare, collaborare e condividere esperienze condizionando inevitabilmente i tradizionali canali di ricerca del personale.

Attraverso analisi e insight riguardo ai comportamenti delle persone sui social network,  è possibile migliorare le selezioni e le ricerche del personale. Per i responsabili delle risorse umane è diventata ormai  prassi dare un’occhiata ai profili social del potenziale candidato, cercando informazioni riguardo agli interessi personali…insomma una sorta di pre selezione via web!

Ma come si  possono ‘sfruttare’ al meglio i profili social nella ricerca del lavoro?!

E’ bene tenere a mente che un tweet o un nuovo status su Facebook, Google+ o LinkedIn  possono rappresentare un’occasione lavorativa o escluderci a priori da una selezione. Bisogna fare molta attenzione ai post! Soprattutto verificare sempre le proprie impostazioni di privacy sui singoli profili.

Ma come utilizzare al meglio i diversi social nella ricerca del lavoro?

LinkedIn

  • Il primo passo è sicuramente cercare le Aziende che potrebbero interesarvi lavorativamente, cercando di entrare in contatto con loro attraverso i vostri contatti che sono connessi all’azienda che vi interessa.
  • Entrate in contatto diretto con il vostro Network tramite email, dichiarando apertamente che siete alla ricerca di lavoro e quali sono le vostre skill.
  • Se siete in possesso di un vostro blog personale, connettetelo al profilo LinkedIn, in questo modo ogni aggiornamento sul blog apparirà automaticamente sul social business. Fate lo stesso con Twitter.
  • Cercate di raccogliere un alto numero di raccomandazioni..saranno il vostro bigliettino da visita!
  • Utilizzate un titolo che descriva in maniere accattivante le vostre competenze

 

Twitter

L’obiettivo di questo Social Network è quello di permetterci di entrare in contatto con il maggior numero di utenti che condividano i nostri stessi interessi o lavorino nell’ambito nel quale stiamo cercando occupazione.

  • Twittate  sul vostro obiettivo-argomento.
  • Seguite gli account che pubblicano offerte di lavoro.
  • Seguite le Aziende che vi interessano

 

Facebook

Nonostante il suo scopo primario per cui è nato non sia quello della ricerca del lavoro, sono in molti ad utilizzare Facebook per lavorare.

Pubblicare una nota spiegando che state cercando lavoro può facilitarvi nella ricerca di un’occupazione, sia  perché  una nota tende a rimanere sulle bacheche più a lungo di uno status, sia perché potreste essere più precisi e dettagliati dal momento che la nota vi offre maggior spazio.

 

Google+

Avere un  profilo su Google+ è molto importante anche se spesso non si comprende appieno l’utilizzo di questo Social.

Per questo motivo se avete maggiori informazioni su di voi sugli altri Social, potete inserite i link. Per facilitarvi Google+ vi mette a disposizione lo strumento delle cerchie.

Attraverso la scelta delle cerchie da seguire i base all’ambito lavorativo che vi interessa, potete aggiornare status per ed essere più ‘performanti’.