marchetti

JC 1 anno dopo!

  • Perché hai scelto di partecipare a Junior Consulting?

“Ho scelto di partecipare a Junior Consulting perché mi è stato consigliato da due miei amici, Claudio e Alessandro, che hanno condiviso con me la loro esperienza; questo, insieme all’esigenza che sentivo di entrare nel mondo del lavoro dalla porta principale, è bastato a spingermi ad inviare la mia candidatura”.

  • Ad un anno dal termine della tua esperienza, quali pensi che sia il valore aggiunto che ti ha dato partecipare a Junior Consulting?

“Ho concluso il programma lo scorso Ottobre. JC è un esperienza di vita che ti permette di trovare il giusto connubio tra crescita professionale e crescita personale ed è questo, secondo me, il vero valore aggiunto del programma. La crescita personale è qualcosa che dipende solo da te, ma in Junior Consulting è messo in primo piano, senza trascurare quelli che sono gli obiettivi del progetto sul quale si è “staffati”. Questo fa sì che al termine del programma si abbia una visione diversa e più completa del mondo del lavoro”.

  • Qual è il tuo percorso di carriera ad oggi?

“Ho iniziato JC prima ancora che finissi la magistrale in Ingegneria Informatica, ad oggi, sto finendo gli ultimi esami e, dopo tre mesi di stage, dal 2 marzo sono consultant in Discovery Reply con un contratto di apprendistato. Lavoro come consulente esterno presso il cliente, ovvero Sky”.

  • Consigli per avere maggiori chance di successo nella carriera professionale?

“Sono diversi i consigli che mi sento di dare: il primo è di concentrarsi sulla formazione personale, sulle soft skill; è importante, inoltre, presentarsi ai colloqui consci delle proprie aree di miglioramento e dei propri punti di forza; una volta che si ha un contratto per le mani non accontentarsi, dare sempre il massimo e continuare sempre a studiare, prendendo spunto anche dai propri colleghi; in ultimo curare sempre la propria rete sui vari social network per il lavoro”.

  • Ritieni che Junior Consulting ti abbia aiutato? Come?

“Sì, come già detto, prima di iniziare Junior Consulting sentivo la necessità di entrare nel mondo del lavoro dalla porta principale, nonostante abbia fatto in precedenza altri lavori, ebbene JC mi ha permesso di farlo in maniera graduale, è stata un’ottima palestra. Mi ha permesso, inoltre, di prendere contatto con diverse aziende con le quali ho fatto dei colloqui ed hanno avuto tutti esito positivo, di conseguenza ho scelto io l’azienda per cui lavorare”.

  • Che consigli daresti agli studenti che stanno per uscire dal mondo universitario e si affacciano per la prima volta al mercato del lavoro?

“Sfruttare l’opportunità offerta dal programma Junior Consulting, e se non si ha la fortuna e la possibilità di partecipare al programma, di raccogliere più informazioni possibili sull’azienda per la quale si andrà a lavorare con particolare attenzione agli eventuali corsi di formazione impartiti per la crescita personale dei propri dipendenti. E’ fondamentale porsi degli obiettivi e inseguire sempre i propri sogni!”.

Come ultimo consiglio dico: “fate la scelta giusta“!