Martino

I JC nel tempo..

Perché hai scelto di partecipare a Junior Consulting? 

Per fare un’esperienza nuova, fuori dall’Università e che mi consentisse di approcciare al mondo del lavoro.

A distanza dall’esperienza quale pensi che sia il valore aggiunto che ti ha dato partecipare a Junior Consulting? 

La parola chiave è Network, da li parte tutto. Per inserirsi nel mondo del lavoro è un tassello fondamentale che, unito alle competenze fornisce una visione di insieme che risulta essere il trampolino di lancio per la crescita professionale e personale.

Qual è il tuo percorso di carriera ad oggi?

 A due anni dalla fine del mio JC26, adesso lavoro per EY come Senior Consultant.

Consigli per avere maggiori chance di successo nella carriera professionale?

 Guardare sempre oltre il proprio naso, non porsi limiti e pensare in maniera innovativa.

Ritieni che Junior Consulting ti abbia aiutato? Come? 

E’ stata un’occasione per la formazione e per l’inserimento all’interno del Network di aziende.

Che consigli daresti agli studenti che stanno per uscire dal mondo universitario e si affacciano per la prima volta al mercato del lavoro? 

Non pensate mai di essere arrivati, siate sempre curiosi ed appassionatevi a ciò che fate.