Il passaparola mi ha portato in JC

Jacopo Cesarini2 (1)Ciao a tutti! Mi chiamo Jacopo Cesarini, sono un Laureando in Control Engineering presso l’università degli Studi “La Sapienza”.Avviandomi verso la conclusione degli esami, mi è sorto il dubbio e adesso la tesi? Così mi è stata presentata l’opportunità di svolgere questa presso JC e ho colto l’occasione al volo. Grazie a conoscenti che hanno intrapreso questo percorso prima di me. Quello che mi ha da subito affascinato è che il JC consente a ragazzi giovani, non ancora laureati e con nessuna esperienza, di intraprendere un percorso di formazione e successivamente la possibilità di lavorare su un progetto reale su cui poter sviluppare il proprio lavoro di tesi. Attraverso lo sviluppo del progetto si ha la possibilità di mettere alla prova sé stessi, le proprie capacità relazionali e tecniche, conoscere meglio i propri punti di forza ed i propri punti di debolezza. Quello che JC cerca di fare è accompagnare persone che sono ai primi passi della propria carriera professionale, formarli sia come persone, che come professionisti, ma fa questo in maniera del tutto graduale non come in quelle realtà dove ti senti completamente lasciato in mezzo alla massa. La mia esperienza, e quella del mio team formato da altri due ragazzi, si sta svolgendo su un progetto JC commissionato da Vodafone, nello specifico “A Model for Quality of Experience Analisys in WiFi Networks”. Per concludere consiglio il programma JC a tutti i ragazzi che vogliono entrare a far parte di un ambiente dinamico e stimolante, che cerca di assisterti dal primo giorno.