JC è una palestra dove ogni giorno si impara a superare limiti personali e professionali

gabriele saiaci

Ciao, mi chiamo Gabriele e cercherò di spiegarvi in breve le sensazioni che il Programma JC mi ha trasmesso. A Maggio scorso ho conseguito la laurea in Ingegneria Industriale e subito dopo ho avuto l’opportunità di candidarmi, spinto dalla curiosità e dalla voglia di confrontarmi con una nuova sfida. È stata una corsa ai vari impegni e il primo giorno di JC mi sentivo disorientato e impreparato, ma se guardo a quello che ho appreso in un solo mese nell’ Open Space di Consulting & Labs, sono grato e felice. È una palestra dove ogni giorno si apprende qualcosa che ti permetta di superare limiti personali o professionali. Confrontandoti giorno dopo giorno direttamente con il mondo del lavoro sei spinto a superare l’impaccio che il distacco dai libri universitari ti lascia dietro diventando una versione migliore di te stesso.

Viste le premesse sono fiducioso per i mesi che ho davanti ed estremamente convinto di aver fatto la scelta giusta.

 

Approfondisci

Una tesi come progetto innovativo, la mia esperienza in Junior Consulting

cosmo luzzi 2Sono Cosmo Luzzi, ho 25 anni e sono un laureando magistrale in Ingegneria Gestionale presso l’Università della Calabria. Sono al terzo mese della mia esperienza nel programma JC, arrivato alla 34° edizione. Ero alla ricerca di un progetto di tesi in Analisi Dati che riguardasse un caso reale e il programma Junior Consulting mi ha dato l’opportunità di svolgere un progetto innovativo ed appassionante, nel quale ho la possibilità di applicare le mie conoscenze accademiche e imparare nuovi strumenti e tecnologie. L’attività formativa svolta nel primo periodo mi ha permesso di migliorare le mie soft skills e di comprendere meglio il complesso mondo della consulenza. L’Open Space di Consulting & Labs in Elis è un ambiente di lavoro professionale e al tempo stesso umano, nel quale lo scambio continuo di informazioni/conoscenze facilita il lavoro da svolgere e la crescita professionale di ognuno. La consulenza è un mondo fatto di scadenze e ritmi frenetici, ma in Elis tutto ciò è vissuto con la massima tranquillità, grazie ad una efficace organizzazione e un ottimo supporto alle risorse umane. Un’esperienza stimolante sia dal punto di vista umano che professionale.

 

 

Approfondisci

I JC nel tempo..

Francesca Cenciarelli

Perché hai scelto di partecipare a Junior Consulting? 

Durante un corso universitario avevo assistito alla presentazione di Elis e del programma Junior Consulting. Mi è subito sembrata una proposta interessante, potevo mettermi alla prova lavorando su un progetto reale, seguire un percorso formativo e scrivere anche la tesi di laurea!

A distanza dall’esperienza quale pensi che sia il valore aggiunto che ti ha dato partecipare a Junior Consulting?

Sicuramente l’aver partecipato al periodo di formazione. I corsi in aula mi hanno permesso di consolidare e a volte acquisire delle competenze “soft”, come ad esempio public speaking, time management e team building. Fondamentali sono stati inoltre i corsi più “tecnici”, relativi al pacchetto Office, alla scrittura di una email o di un meeting report.

Qual è il tuo percorso di carriera ad oggi?

Subito dopo JC mi sono dedicata agli ultimi esami e alla tesi di laurea. A settembre ho iniziato uno stage in Soft Strategy, dove mi trovo tuttora con il ruolo di Junior Associate Consultant.

Consigli per avere maggiori chance di successo nella carriera professionale?

Sono appena entrata nel mondo del lavoro e non mi sento di dare molti consigli. Sicuramente è molto apprezzata la volontà di mettersi in gioco, il mostrarsi sempre interessati a quello che si sta facendo e l’essere pronti ad imparare continuamente cose nuove, cercando di recepire le informazioni e gli stimoli che provengono dai colleghi.

Ritieni che Junior Consulting ti abbia aiutato? Come?

Sicuramente mi ha fornito le competenze che solitamente non si insegnano nei corsi universitari ma che sono molto importanti nel mondo del lavoro. Inoltre, entrando direttamente a contatto con i referenti del progetto e con gli ospiti che settimanalmente fanno visita, ho potuto prendere maggiore sicurezza nell’affrontare riunioni e presentazioni.

Che consigli daresti agli studenti che stanno per uscire dal mondo universitario e si affacciano per la prima volta al mercato del lavoro?

I consigli principali sono quelli che ho descritto anche sopra, interesse e passione sono fondamentali per “sopportare” i ritmi lavorativi.

Un altro ottimo consiglio è sicuramente quello di candidarsi a JC!

Approfondisci

I JC nel tempo..

Scarcella

Perché hai scelto di partecipare a Junior Consulting?

Ho scelto di partecipare a Junior Consulting per fare un’esperienza nuova e per entrare nel mondo del lavoro con la giusta preparazione.

A distanza dall’esperienza quale pensi che sia il valore aggiunto che ti ha dato partecipare a Junior Consulting?

Non posso parlare di un solo valore aggiunto in quanto questa esperienza mi ha dato davvero tanto sotto tutti i punti di vista. Se però dovessi identificarne uno in particolare direi sicuramente la consapevolezza dei miei punti di forza.

Qual è il tuo percorso di carriera ad oggi?

Terminato Junior Consulting ho completato gli ultimi due esami della Laurea Magistrale in Ingegneria Informatica e solo dopo 4 giorni dalla Laurea ho ricevuto una proposta di lavoro a tempo indeterminato come Analista Programmatore. Oggi sono responsabile di progetto.

Consigli per avere maggiori chance di successo nella carriera professionale?

Un consiglio mi sento di darlo: dare il massimo in tutto ciò che si fa senza pensare a quello che potrebbe accadere. Mettere tutta la propria convinzione per raggiungere un obiettivo.

Ritieni che Junior Consulting ti abbia aiutato? Come?

Posso dire che Junior Consulting non mi ha aiutato, è stato semplicemente determinante per la mia carriera professionale. Il programma, per me, non è stato semplice. Le difficoltà affrontate mi hanno dato quel qualcosa in più che oggi sono determinanti nella mia vita lavorativa. Far parte di un team di sviluppo, avere sintonia con tutti i membri del team, riuscire a gestire le varie situazioni che possono crearsi nel corso del tempo, sono solo alcune delle situazioni che bisogna essere in grado di gestire. Junior Consulting mi ha dato molto sotto questo punto di vista.

Che consigli daresti agli studenti che stanno per uscire dal mondo universitario e si affacciano per la prima volta al mercato del lavoro?

Sicuramente di partecipare ad un programma come Junior Consulting. Sarà sicuramente un’esperienza determinante per la loro vita, non solo a livello professionale.

 

Approfondisci